Piazza IV Nomembre e la Fontana Maggiore

In Piazza IV Novembre a Perugia è presente una delle attrazioni artistiche e culturali più importanti della città.

Stiamo parlando della Fontana Maggiore, un capolavoro architettonico e idraulico che è stato realizzato con pietra di Assisi, marmo e bronzo. La costruzione della Fontana Maggiore in Piazza IV Novembre risale al periodo che va dal 1275 al 1278 a cura degli architetti e scultori italiani Nicola e Giovanni Pisano, padre e figlio.

Dal punto di vista architettonico la Fontana Maggiore si compone della parte più alta rappresentata dalla tazza bronzea che poggia su due vasche marmoree concentriche. Le decorazioni ed i bassorilievi, realizzati da Giovanni e Nicola Pisano, descrivono i simboli, le scene ed i personaggi storici della Bibbia e della mitologia. In particolare, gli ornamenti sono complessivamente rappresentati da 24 statue e ben 50 bassorilievi. Nella vasca concentrica inferiore sono presenti numerose rappresentazioni ed in particolare i personaggi della storia di Roma, i mesi dell’anno con inclusi i segni zodiacali, scene della cultura feudale, le arti liberali, scene della tradizione agraria e personaggi della Bibbia. Nella vasca concentrica superiore sono invece presenti, negli spigoli, le statue di personaggi biblici, di santi e di figure mitologiche. Tra questi San Pietro, San Paolo, Salomone, San Lorenzo, Sant’Ercolano, la Ninfa Domina Clusi, Davide, la Ninfa Domina Lacus, San Benedetto, Mosé. Ed ancora, tra gli altri, le statue di Salomè, San Giovanni Battista, Euliste, l’Arcangelo Michele, Matteo da Correggio ed Ermanno da Sassoferrato. La Fontana Maggiore, per quel che riguarda la sua realizzazione, ha un significato importante se si considera che l’opera venne progettata al fine di celebrare l’arrivo dell’acqua in città. Questo grazie al nuovo acquedotto che avrebbe permesso di convogliare proprio verso Perugia le acque del Monte Pacciano che arrivano anche alla Fontana Maggiore. Per gli amanti della filatelia ricordiamo che ben quaranta anni fa, nel 1974, Poste Italiane tra i francobolli della serie serie Fontane d’Italia ne dedicò uno da 40 delle vecchie lire proprio alla Fontana Maggiore di Piazza IV Novembre in Perugia. E se in Piazza IV Novembre la Fontana Maggiore rappresenta il perno artistico, i turisti possono nello stesso tempo ammirare anche la fiancata della Cattedrale di San Lorenzo ed il Palazzo dei Priori. La Cattedrale di San Lorenzo spicca per la bellezza dei suoi marmi rosati, ma anche per la presenza del Crocifisso di Polidoro Ciburri, di un pulpito quattrocentesco nel lato destro, e della statua bronzea di Giulio III che è stata realizzata da Vincenzo Danti, scultore ed ingegnere civile italiano. Dalla parte opposta è invece possibile ammirare il Palazzo dei Priori, un maestoso esempio di architettura gotica che è attualmente sede dell’Amministrazione Comunale e della Galleria nazionale dell’Umbria. Nel palazzo non potevano chiaramente mancare i due simboli della città, il grifo perugino ed il leone guelfo. La Piazza principale di Perugia, storicamente identificata come il luogo dove si concentrava il potere politico e religioso, prende il nome in onore ed in ricordo della data che segna la vittoria nella Prima guerra mondiale e la contestuale fine delle ostilità per l’Italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...